La Birra Messina nasce nell’omonima città nel 1923 ad opera della famiglia Lo Presti – Faranda.
Inizialmente fu scelto il nome di “Birra Trinacria”, ma successivamente quest’ultimo venne modificato in un più esplicito Messina, Birra Di Sicilia.
Il successo si presentò alle porte della famiglia imprenditrice anno dopo anno. E crebbe così tanto che il mercato si estese anche in Calabria.
Purtroppo gli anni ’70 giunsero troppo presto e con essi il mercato fu aggredito da numerosi marchi concorrenti nazionali ed esteri. Così iniziò il declino.
Nel 1988 lo stabilimento messinese fu acquisito dalla Dreher, uno degli storici marchi incorporati dal gruppo Heineken Italia S.p.A. di Milano; con lo stabilimento venne rilevato anche il marchio “Birra Messina” e il suo mercato.
Nel 1999 lo stabilimento messinese era stato praticamente ridotto a semplice impianto di imbottigliamento per il mercato siciliano, perchè la produzione era stata trasferita in Puglia, a Massafra, in un impianto del marchio Dreher.
Nel 2007, poi, la Heineken annunciava la definitiva chiusura dello stabilimento messinese.